POLIZIA MUNICIPALE: LA “NOVITÀ” DEL SINDACO

Siamo infine arrivati alla conferenza stampa così preannunciata dal Sindaco dopo che il 7 novembre mezzo chilo di soffitto era caduto addosso ad una lavoratrice nella sede di Piazza Mameli della Polizia Municipale: «Fortunatamente l’agente non ha riportato lesioni gravi. Sono consapevole che l’attuale sede della Polizia locale sia ormai inadeguata e per questo motivo come amministrazione ci siamo presi l’impegno di individuarne una nuova che sia adatta alle esigenze e capace di accogliere l’intero comando. Posso già annunciare che la nuova sede è stata individuata e che le risorse per finanziare l’intervento sono state reperite. Giovedì 21 novembre alle ore 12 convocheremo una conferenza stampa in Municipio per comunicare il luogo della nuova sede della Polizia locale e di illustrarne tutti i dettagli del progetto di intervento».

La polizia municipale si trova nel complesso di Piazza Mameli e via Rocca Brancaleone (ex chiesa di Santo Stefano degli Ulivi, già caserma dei Vigili del Fuoco, e fabbricati annessi) dal 1994. Dal luglio 2010 si parla di trasferire la sede presso la ex sede di quella che era allora ATM, in via delle Industrie. Risale infatti a quel periodo l’accordo che prevedeva la realizzazione dell’edificio da parte di Ravenna Holding. Siamo alla fine della prima Giunta Matteucci. Nessuna attuazione è stata data dalla seconda Giunta Matteucci. Si arriva all’elezione di de Pascale che all’inizio conferma l’ipotesi del trasferimento in via delle Industrie, poi a metà 2018 lo cancella dichiarando: «Stiamo lavorando a una proposta. Vi stupiremo, non siamo lontani dal presentarla». Ad inizio di quest’anno rinviava ancora: «Ci siamo dati come termine ultimo la metà del 2019 per la decisione. Se non troveremo l’edificio con le caratteristiche adatte, allora costruiremo un nuovo comando in un nostro terreno, con una spesa stimata tra i 7 e i 10 milioni di euro. Ma sarà molto più piccolo di quello che era stato immaginato in passato nel Poc anche perché sicuramente lasceremo attiva la stazione in piazza Mameli, in centro storico, e rimarrà sicuramente attivo l’appoggio del mare, per la stagione estiva».

Ed ora, la “novità”: la nuova sede sarà realizzata nell’area ex ATM, a costruirla sarà Ravenna Holding e resterà comunque la sede di piazza Mameli. I costi: 5,5 milioni di euro per l’area di Via delle Industrie e altri 2 per la ristrutturazione di Piazza Mameli. Tempi previsti: 2022 per Via delle Industrie e 2023 per Piazza Mameli. Per fare qualcosa di molto simile a quanto già previsto ma con 10 anni di ritardo.

In conferenza stampa il Sindaco ha dichiarato che il crollo di un soffitto il 7 novembre scorso nella vecchia sede di Piazza Mameli ha dato solo un’accelerazione a un progetto di riqualificazione complessivo che era allo studio da tempo e che finalmente è stato messo a punto, ricordando che era uno degli impegni presi in campagna elettorale.

Ora che ha “esternato” alla stampa lo aspettiamo nella sede preposta per l’assunzione delle decisioni, che è il Consiglio Comunale.

Torniamo dunque a chiederci: Ma è mai possibile che per fare quello che il suo partito aveva già deciso nel 2010 il Sindaco dovesse aspettare che si facesse male qualcuno?

#MassimoManzoli #RavennaInComune #Ravenna #PoliziaMunicipale

__________________________________________________________________

Entro il 2023 Ravenna avrà due sedi della Polizia locale completamente rinnovate, una in via delle Industrie, l’altra in Piazza Mameli

Sorgente: La conferenza stampa del Sindaco

__________________________________________________________________

Crolla il soffitto nell’ufficio di Polizia locale, ferita un’agente. Il sindaco: “Presto una nuova sede”

Sorgente: Crolla il soffitto addosso ad una vigilessa

_________________________________________________________

Tramonta definitivamente il progetto di trasferimento del comando della Polizia municipale di Ravenna nella sede di Atm in via delle Industrie così come previsto una decina di anni fa

Sorgente: Niente più ATM, vi stupiremo

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: