RAVENNA IN COMUNE IN ASSEMBLEA

Nella serata di ieri si è riunita nella sala Buzzi di Ravenna l’Assemblea di Ravenna in Comune. La partecipazione, come da tradizione vitale e vivace, ha visto numerosi interventi, in particolare dei rappresentanti della lista nei consigli territoriali.
I lavori sono stati presieduti ed introdotti dal capogruppo in Consiglio Comunale, Massimo Manzoli – Consigliere Comunale Ravenna, che ha voluto segnalare come in alcune tematiche la lista sia riuscita a dare il là alla pubblica discussione, sia nelle sedi istituzionali che sulle pagine, online e di carta, dei giornali. Sono particolarmente ascoltate e riportate, così, le posizioni della lista sulle vicende del porto di Ravenna e dell’ambiente, con una sottolineatura doverosa all’evoluzione della chiusura continuamente rinviata dell’inceneritore Ire di Hera. Con specifico riferimento al porto, ai ritardi, alle crisi ed alla gestione dei fanghi si è sviluppato un approfondito dibattito anche in Assemblea, durante il quale sono state avanzate diverse proposte che potranno trovare seguito nei mesi a venire. Altro momento di confronto è stato quello dedicato agli sviluppi dei previsti lavori che dovranno interessare la piscina comunale e, di riflesso, alle scelte (non condivise dalla lista) a livello di concentrazione delle risorse economiche per gli impianti sportivi su un unico intervento infrastrutturale: il nuovo palazzetto.
Il punto principale all’ordine del giorno era peraltro quello inerente i consigli territoriali, dei cui problemi c’era già consapevolezza prima delle elezioni e che si sono puntualmente riscontrati nella pratica quotidiana. Sono state dibattute le diverse proposte per una rivitalizzazione dei consigli nell’ambito dei vincoli posti dalla regolamentazione vigente, per riuscire a ritagliare un’evidenza alle attività della lista nei lavori dei consigli e sul territorio e per il coordinamento delle rappresentanze di lista.
L’Assemblea ha poi deciso di convocarsi a breve sullo specifico tema della elaborazione dei contenuti emersi dal seminario dello scorso 31 marzo.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: