Sulla stazione chiediamo un confronto costruttivo col comune

21 milioni di euro per interventi strategici sulla linea ferroviaria.
Un’occasione di crescita, di sviluppo e di arricchimento per la città. Ravenna in Comune si pone sulla questione con propositività e non con una sterile opposizione. In campagna elettorale abbiamo presentato un progetto per il comparto ferroviario di ampio respiro in grado di integrare quelle che per noi possono essere le criticità dell’attuale proposta del sindaco e della sua giunta: il mantenimento della stazione nell’attuale posizione, sezionando di fatto irrimediabilmente la città, e l’attraversamento dell’urbe con binari. La riqualificazione della zona suddetta rappresenta una concreta possibilità di miglioramento per la sicurezza, l’urbanistica e la viabilità.
Il progetto presentato allora da Ravenna in Comune non solo eliminava l’attraversamento della città dei binari, ma destinava, appunto, nuovi spazi importantissimi per la città in una zona nevralgica come è la Darsena. “ Una delle criticità di Ravenna mai superate è la cesura che la ferrovia provoca alla città ,tagliando in due l’abitato e provocando strozzature lungo l’asse San Gaetanino e lungo la Canale Molinetto con il passaggio a livello che blocca l’entrata in 3 varchi centrali. Criticità resa insostenibile anche dal fatto che i passaggi a livello all’interno dell’ abitato sono vietati per ragioni di sicurezza, da norme specifiche. Inoltre la cesura provoca stozzatura nell’asse est – ovest tagliato dal canale Candiano. Noi abbiamo un progetto fattibile che segnerà la fine della cesura del passaggio della ferrovia: pensiamo alla realizzazione di una nuova stazione di testa per dare continuità e sicurezza alla città e alla realizzazione di un nuovo parco per la Ravenna capitale della bellezza.”
( progetti grafici al link http://www.ravennaincomune.it/wp/index.php/stazione/ )

Proponiamo, quindi, una discussione per l’integrazione dei progetti e ci mettiamo a disposizione del sindaco e dell’assessore di competenza per lavorare congiuntamente avendo come unica finalità l’apportare concreti benefici alla città. Lavoriamo per Ravenna.
E’ un’occasione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: