REGIONE, CITTÀ E POLITICHE URBANISTICHE

In Emilia-Romagna è in vigore dal 01/01/2018 la nuova legge regionale 21/12/2017 n. 24 ”Disciplina regionale sulla tutela e l’uso del territorio”. Durante tutto l’iter che ha condotto all’approvazione come Ravenna in Comune non siamo stati teneri con la normativa. Abbiamo contestato il fatto che l’obiettivo dichiarato del consumo zero di territorio era solo enunciato a parole ma smentito nei fatti. Nel maggio 2017 organizzammo un convegno ad elevata densità di contenuti e partecipazione dal titolo “Un suolo in pericolo? La nuova disciplina regionale sulla tutela e l’uso del territorio”. Fu coordinato dalla nostra candidata sindaca, Raffella Sutter, e dalla candidata della lista civica CambieRà, Michela Guerra, entrambe all’epoca rispettive capogruppo in Consiglio Comunale.

Molte volte in Consiglio Comunale, da quando è entrata in vigore la nuova legge, abbiamo contestato l’approvazione da parte della maggioranza di molteplici interventi di cementificazione che vanno palesemente in direzione opposta al “consumo zero”. Centri commerciali nuovi ed in ampliamento, interi quartieri e nuove realizzazioni sono state via via approvate dalla maggioranza nonostante il voto contrario nostro e delle altre forze di opposizione.

Il prossimo 26 gennaio si terranno le elezioni regionali per il rinnovo dell’Assemblea Legislativa dell’Emilia-Romagna. Come lista invitiamo a votare per le liste e i candidati che esprimono su scala regionale i valori di cui è espressione Ravenna in Comune. Sul tema specifico dell’uso e abuso del territorio, attraverso le politiche urbanistiche, abbiamo ritenuto indispensabile proporre un confronto pubblico fra le variegate posizioni, dentro e fuori le coalizioni, sui temi delle politiche territoriali, alla luce delle attuali leggi nazionali e della legge urbanistica regionale.

Per questo motivo, domani pomeriggio, 11 gennaio, dalle ore 15.00 presso la Sala Buzzi di Via Berlinguer 11 a Ravenna, abbiamo promosso l’incontro dal titolo: “Regione, città e politiche urbanistiche”. Ospite sarà Paolo Berdini, urbanista romano di fama internazionale, già assessore nella giunta della capitale, da cui si è dimesso, assai noto a Ravenna per diversi suoi interventi negli anni passati che introdurrà il dibattito.

A seguire, infatti, è prevista una tavola rotonda con i rappresentanti delle liste presenti alle Elezioni Regionali condotta da Alberto Giorgio Cassani, importante storico dell’architettura e di preminente importanza a Ravenna. Agli interventi dei “politici” seguirà il dibattito aperto e le conclusioni di Paolo Berdini.

Crediamo importante questo approfondimento per rappresentare le differenti visioni delle forze politiche e dei candidati che aspirano a rappresentare gli Emiliano-Romagnoli per i prossimi cinque anni. Lo riteniamo un fondamentale contributo ad un voto consapevole e a favorire una partecipazione informata alle prossime elezioni. Abbiamo già detto che consideriamo l’aver trascurato il segnale della scarsa partecipazione alle ultime elezioni regionali uno dei più evidenti limiti della politica regionale. Non siamo in campo sul fronte elettorale regionale ma, come lista, rivendichiamo lo svolgimento di un ruolo politico attivo sul territorio anche attraverso iniziative come quella di domani pomeriggio.

Invitiamo pertanto a partecipare all’incontro tutta la cittadinanza interessata a sapere cosa intende fare del territorio chi si candida al governo dell’Emilia-Romagna.

#MassimoManzoli #RavennaInComune #Ravenna #urbanistica #elezioni #EmiliaRomagna

______________________________________________________

La nuova legge urbanistica? Suolo minacciato e territorio merce per fare profitti

Sorgente: Urbanistica: il convegno del 5/5/2017

_________________________________________________________

Per sabato Ravenna in Comune organizza il convegno “Regione, Città e politiche urbanistiche”

Sorgente: Urbanistica: il convegno dell’11/1/2020

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: