LA PRIMA COSA BELLA – IOSONOGRETA13

Ci interessiamo di varianza di genere. Non di “fenomeni” di varianza di genere, perché non c’è nessun fenomeno, locuzione spesso associata all’anormalità, all’eccezionalità, allo straordinario. È tempo di considerare meno stereotipato l’approccio all’identità di genere. Non diciamo nulla di nuovo, lo sappiamo bene. Ma le resistenze culturali (e ci possiamo mettere dentro quelle politiche, religiose, scolastiche, ecc.) sono fortissime. Siamo consapevoli che il nostro obiettivo non facile da raggiungere: superare le discriminazioni e i pregiudizi per approdare ad una piena valorizzazione delle differenze.

Con Greta ci siamo confrontati in un incontro dello scorso aprile al Dock61. C’era la sua mamma, Cinzia Messina, il nostro Massimo Manzoli, capogruppo di Ravenna in Comune, e Elisabetta Ferrari, presidente di AGEDO Bologna. Perché Greta, dopo 13 anni di orgogliosa rivendicazione di una presa di coscienza, la propria identità se la porta fuori di casa. E quindi si confronta quotidianamente con quanto sia difficile per chi mangia tutti giorni stereotipi a colazione il rapporto con chi lo stereotipo lo rifiuta. Perché le categorie sono una generalizzazione astratta. Greta, invece, è viva particolarità.

Ora Greta, il suo vissuto, che a 13 anni non può che essere in fieri, dagli incontri, ai giornali, è arrivata alle trasmissioni nazionali: Le iene. Non sarà semplice, né facile. Lo hai già imparato. Comunque, Greta, restiamo al tuo fianco. Anche questo già lo sai: non sei sola. E già questa è la prima cosa bella!

#MassimoManzoli #RavennaInComune #Ravenna #transgender

________________________________________________________

Varianza di genere e stereotipi al Dock 61 con Agedo, Manzoli (Ravenna in Comune) e Cinzia Messina

Sorgente: L’incontro di Aprile con la mamma di Greta

___________________________________________________________________

Tra solitudine e bullismo, fuori e dentro la scuola: la storia di Greta di Ravenna approda a Le Iene Italia1

Sorgente: Greta in televisione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: