PORTO IN SOSPENSIONE: DOPO IL BANDO ORA I DIRIGENTI

È appena giunta notizia che a Daniele Rossi, presidente dell’Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico centro-settentrionale, a Paolo Ferrandino, segretario generale della stessa AdSP e a Fabio Maletti, direttore tecnico dell’Ente Porto, è stata notificata sospensione per un anno dalla carica. La misura, assunta dal GIP nell’ambito del procedimento per reati ambientali e amministrativi collegato alla presenza della Berkan B nelle acque della Pialassa dei Piomboni, è già operativa. Lo segnala il Resto del Carlino nell’edizione di oggi, martedì 10 settembre 2019.

Come Ravenna in Comune in commissione fummo gli unici, o quasi, a porre domanda diretta sul tema del cimitero delle navi. Il presidente Rossi rispose così:

«…Le navi, adesso questo mi sembra che si riferisse ancora una volta alle navi in Piallassa, per cui ripeto, l’ho già detto, la responsabilità delle navi non è dell’Autorità Portuale, quindi non so cosa dirvi, è responsabilità della Capitaneria di Porto. La fauna… quindi insomma con le navi concordo… ah sì, se avevamo segnalato, certamente, abbiamo più volte segnalato che anche per recuperare spazio in banchina e quindi per recuperare spazio alle attività portuali abbiamo sollecitato alla definizione di una soluzione. Noi sappiamo che qualcosa di simile, una sorta di rimozione delle navi è stata fatta dal comando centrale della Capitaneria di Porto nell’area del porto di Civitavecchia. Quindi, insomma, abbiamo più volte sollecitato perché la stessa procedura… la Capitaneria, perché la stessa procedura si potesse applicare, si applicasse anche al nostro caso».

Non tocca a noi stabilire se la competenza della rimozione spettasse e spetti a Capitaneria di Porto o Autorità Portuale, e quindi se i vertici di AP abbiano infranto la legge.

Tocca a noi sottolineare l’enorme sicurezza (e fastidio) del presidente Rossi nel “non rispondere” spesso alle nostre domande.

Tocca a noi, però, sottolineare anche che tutto ciò era prevedibile e lo avevamo previsto.

Continuiamo a ribadire che per il porto, per l’hub portuale, viste le enormi difficoltà e variabili, serviva e serve un piano B (nel caso tutto non andasse come si immaginavano). Un’alternativa o via d’uscita su un argomento così importante per la vita della nostra città è essenziale.

Accogliamo con piacere gli amici dell’opposizione che, da oggi, si uniscono alla nostra richiesta.

#MassimoManzoli #RavennaInComune #ravenna #porto

__________________________________________________________________

Berkan B Ravenna, azzerato il vertice di Autorità portuale. Sospesi dalla carica per un anno presidente, segretario  e dirigente tecnico

Sorgente: misura interdittiva appena notificata al presidente Daniele Rossi, al segretario generale Paolo Ferrandino e al dirigente tecnico Fabio Maletti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: