IL CAPORALATO DEGLI IMBALLAGGI

Apprendiamo dalla stampa che l’Ispettorato Territoriale del Lavoro di Ravenna ha scoperchiato un sistema illegale di finti appalti, lavoro nero ed evasione contributiva. Alcune imprese ravennati del settore degli imballaggi e allestimenti industriali, secondo quanto appurato dalle indagini, sotto la copertura di finti contratti di appalto, hanno sfruttato operai in nero impiegandoli per mesi con giornate lavorative da 14 ore, senza alcun rispetto delle retribuzioni previste dal CCNL di riferimento, per un’evasione contributiva superiore ai 100.000 euro.

Si tratta dell’ennesima declinazione del “fenomeno del caporalato” da cui il nostro territorio è tutt’altro che immune. Anzi, di giorno in giorno si scoprono nuovi settori in cui è impiegato. Dal porto alla logistica, dall’alimentare all’agricoltura… e ora gli imballaggi industriali! La nostra Amministrazione si è addormentata con l’aspirazione di diventare capitale della cultura per risvegliarsi con il titolo di capitale dello sfruttamento del lavoro!

#MassimoManzoli #RavennaInComune #ravenna #caporalato

_____________________________________________________________

Ravenna, finti appalti, lavoro nero ed evasione. Multe per 130mila euro. A scoprire il sistema illegale l’Ispettorato Territoriale del Lavoro che ha accertato un’evasione contributiva di oltre 100 mila euro

Sorgente: Ravenna – finti appalti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: