SEMINARIO di RAVENNA In COMUNE

DOMENICA 31 Marzo 2019, dalle ORE 9,30 alle 18 al Circolo “Casablanca” di Villanova di Bagnacavallo SEMINARIO di RAVENNA In COMUNE : BILANCIO E RILANCIO

Ce la possiamo fare!!!
Allora, pare che all’orizzonte di marzo si profili davvero l’ormai famoso seminario di “Ravenna in Comune”.
Dopo alterne vicende, dalle epidemie influenzali alla concomitanza con importanti eventi cittadini (giornata sulla violenza di genere, festività natalizie, settimana antirazzista e altre ancora) che ci hanno fatto spostare la data tre volte,
DOMENICA 31 MARZO, a partire dalle 9,30 del mattino al mitico Circolo Casablanca di Villanova di Bagnacavallo, ci troviamo per condividere una giornata di riflessione sul panorama politico, ravennate e non solo, e sull’esistenza e il ruolo che Ravenna in Comune ha e può avere, non solo sull’attività amministrativa, ma più in generale sulla ricostruzione di un “sentire di sinistra” che ormai da anni lascia molto a desiderare, e del quale si sente un gran bisogno.
Sessione plenaria la mattina, poi pausa-pranzo conviviale (al prezzo di soli cinque euro), e gruppi di lavoro il pomeriggio, sui temi del lavoro, della percezione della sicurezza, e delle criticità ambientali, con tutte le cose che ci vanno dietro.
Dopo tanta fatica, speriamo che l’iniziativa abbia successo, e chiediamo a tutte e tutti voi che ci leggete di darci una grossa mano a farla riuscire bene.
Daì, venite ! Segnatevi la data, e non prendete altri impegni !
Vi aspettiamo tutte e tutti

Ravenna in Comune

Il Seminario sarà così impostato:



SESSIONE DELLA MATTINA,

Ore 09.30 – 13.00  PLENARIA.

Il gruppo operativo che ha curato la preparazione del seminario ha individuato in Bettina Chiadini e Pippo Tadolini due coordinatori che avranno il compito di moderare la sessione plenaria, che avrà questa tabella di marcia:

  • Breve introduzione a cura dei coordinatori.
  • Interventi di Massimo Manzoli, consigliere comunale in carica, e di Raffaella Sutter, candidata sindaca alle elezioni del 2016 e prima consigliera comunale. Bilancio della prima parte della consiliatura comunale e valutazioni sui risultati e sulle prospettive.
  • Discussione libera.

Ogni partecipante è libera/o di intervenire ponendo i problemi che maggiormente le/gli stanno a cuore e fare le proposte che maggiormente ritiene importanti. Si ritiene che il limite di tempo per gli interventi si debba aggirare attorno ai dieci minuti, senza irrigidimenti burocratici, ma nel rispetto del diritto di intervento di tutte e tutti.

I coordinatori dovranno cercare di raccogliere i temi e le proposte emergenti dagli interventi.



Ore 13.00 – 14,45 PAUSA PRANZO.


Un gruppo di lavoro ha già organizzato l’ intervallo dedicato a rifocillarsi. All’inizio della sessione plenaria verranno prese le prenotazioni di chi intende fermarsi a pranzo. E’ richiesto un contributo spese di cinque euro.


SESSIONE DEL POMERIGGIO

Ore 15.00 – 17.00  Divisione per gruppi di lavoro  

Sono stati individuati tre gruppi che verranno proposti all’assemblea del mattino. Verranno proposti tre o più nomi di conduttori/conduttrici dei gruppi di lavoro, che avranno il compito di moderarne lo svolgimento e poi riferire in plenaria di chiusura i contenuti della discussione.

  1. Problemi del lavoro.  Il quadro complessivo a Ravenna, situazioni di precariato, stato delle lotte, presenze sindacali, orizzonti e prospettive. Riconversione ecologica delle attività produttive nel nostro territorio. Che cosa può fare Ravenna in Comune per aprire dei fronti. .
  2. Il tema delle sicurezza e delle sicurezze, e la loro percezione. Come lo vedono gli altri e come lo vediamo noi. Accoglienza vs segregazione in generale e a Ravenna. Infiltrazioni mafiose e fenomeni di illegalità. Il problema del ritorno fascista e le azioni in campo per contrastarlo. Proposte di Ravenna in Comune da lanciare.
  3. Squilibrio e riequilibrio del territorio. Rigenerazione urbana, ricostruzione delle aree degradate e suo significato sociale. Il rapporto centro e periferie, città e campagne e il possibile ruolo del decentramento. Proposte di Ravenna in Comune da lanciare.

Vi sono altresì temi molto importanti (esempio sanità, stato sociale, scuola, istruzione, cultura) che tuttavia hanno un carattere trasversale, e pertanto possono essere trattati in tutti i gruppi. In ogni caso, se dall’assemblea dovesse emergerne la necessità, si potrà proporre la costituzione di un quarto gruppo di lavoro

Ore 17.00 PLENARIA

I coordinatori dei workshop illustrano i contenuti delle discussioni di gruppo. Spazio per eventuali interventi-lampo di chiarimento o puntualizzazione.

Ore 18.00 -18,30  CONCLUSIONI

L’incontro dovrà concludersi con una serie di MESSAGGI DA PORTARE A CASA e con l’individuazione di alcune INIZIATIVE (indicativamente almeno una per ogni gruppo di lavoro) che Ravenna in Comune dovrà produrre nel 2019 e nel 2020.

Confidiamo in una ricca e vivace partecipazione, e auspichiamo che ogni destinataria/o di questa traccia voglia invitare quante più persone possibile.

Appuntamento 
DOMENICA 31 MARZO 
al CASABLANCA dalle ore 9,30.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: