CONTAINER: INDIETRO TUTTA!

Lo abbiamo detto per primi: a Ravenna il settore container va sempre peggio. Eppure il progetto Hub portuale punta a realizzare un chilometro di nuove banchine per un traffico che si muove attorno ai 200.000 Teus l’anno.
Ritorniamo dunque a sottolineare che nel 2018 il Porto di Ravenna ha movimentato container per 216.320 Teus. Peggio che nel 2017 (quando si erano spostati 223.369 Teus) che era andato peggio che nel 2016 (234.511 Teus) che era andato peggio che nel 2015 (244.813 Teus). Insomma, continuando di questo passo, tra due anni, quando scadrà l’accordo con Contship (cui spetta il 30% del Terminal Container Ravenna; l’altro 70% è di Sapir), Ravenna potrebbe non essere distante dai risultati raggiunti un quarto di secolo prima, poiché nel 1995 transitavano per il Porto 193.374 Teus. http://www.port.ravenna.it/…/…/STATPRES-ita2018-per-sito.pdf
Cosa fanno gli altri porti dell’altro adriatico?
Venezia consegue nel 2018 il record per i container con 632.250 Teus (+3.4% rispetto al 2017) https://www.corrieremarittimo.it/…/venezia-porto-al-serviz…/ e Trieste pure con 725.500 Teus (+18 % sul 2017). 


Non ci vuole molto a mettere in fila questi dati con il fatto che il 90% delle aziende regionali per spedire container non guarda al Porto di Ravenna.

Se tornassimo indietro al 1995, troveremmo Ravenna con maggiore movimentazione di container sia rispetto a Venezia (127.878 Teus) che a Trieste (150.013 Teus).

 http://www.logisticaeconomica.unina.it/files/alcune_statistiche_sullintermodalita_il_combinat.pdf?fbclid=IwAR1o19KqQb8LETy-lWow6dsdmTQwuntytReU7-_mKJ_YB9Dfnr8oxdu2b2Y


Indietro tutta, dunque!
#MassimoManzoli #RavennaInComune #ravenna#porto #TCR #container


 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: