SENZA ELENCO NON C’È MERITO.

C’è un protocollo per evitare il rischio di infiltrazioni mafiose. Individua un elenco di merito. Si tratta di uno strumento volontario e non obbligatorio proposto alle imprese del settore delle costruzioni, fra i più esposti al rischio di pesanti irregolarità, per valorizzare le ditte in regola col lavoro, i contratti, la sicurezza nei cantieri, il fisco e la normativa antimafia.
Ecco, per quanto riguarda l’iscrizione all’elenco, Ravenna ha 10 imprese. In tutto. Nessun territorio ne conta di meno. Sarà anche non obbligatorio, ma il dato di Ravenna racconta la storia di un territorio in cui la sensibilità a fregiarsi di una certificazione di legalità latita. Spiega anche che la stessa insensibilità la si ritrova dal lato di chi bandisce appalti pubblici e dovrebbe essere particolarmente interessato a promuovere la legalità. Comunque la si guardi, una brutta storia.

#MassimoManzoli #RavennaInComune #ravenna #legalità

C’è un protocollo per evitare il rischio di infiltrazioni mafiose.Individua un elenco di merito. Si tratta di uno strumento volontario e non obbligatorio proposto alle imprese del settore delle costruzioni, fra i più esposti al rischio di pesanti irregolarità, per valorizzare le ditte in regola col lavoro, i contratti, la sicurezza nei cantieri, il fisco e la normativa antimafia.
Ecco, per quanto riguarda l’iscrizione all’elenco, Ravenna ha 10 imprese. In tutto. Nessun territorio ne conta di meno. Sarà anche non obbligatorio, ma il dato di Ravenna racconta la storia di un territorio in cui la sensibilità a fregiarsi di una certificazione di legalità latita. Spiega anche che la stessa insensibilità la si ritrova dal lato di chi bandisce appalti pubblici e dovrebbe essere particolarmente interessato a promuovere la legalità. Comunque la si guardi, una brutta storia.

Sorgente: RavennaToday

IL “BOLLINO NERO” ARRIVA DALLA CGIL, CHE HA SPULCIATO LA LISTA DELLE AZIENDE ISCRITTE NEL COSIDDETTO “ELENCO DI MERITO”, ISTITUITO DALLA REGIONE NELL’AMBITO DI UN PROTOCOLLO PER EVITARE INFILTRAZIONI MAFIOSE NEI CANTIERI………. continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: