Ravenna in Comune contro il razzismo

L’odio pervade il web ed obnubila la mente di molti. Come si può essere razzista, soprattutto come si può essere razzista, in una stanza di ospedale?? Vergognarsi di essere ravennati non serve a molto, serve che finalmente chi è preposto alla repressione ed alla condanna di questi comportamenti perda la propria timidezza ed agisca nei confronti di chi avvelena il web con messaggi di intolleranza e razzismo. La cultura della comprensione delle differenze e del valore dell’umanità viene sempre più rintuzzata indietro da facili messaggi di grezza ignoranza. Dopotutto chi chiama con terminologia simile a chi ha scritto il messaggio su Facebook il proprio figlio non lascia spazio alla fantasia di credere coma la possa pensare sugli altri esseri umani. Tutti gli esseri umani. Bisogna prendere posizione contro questi facili canali di odio e dire la propria opinione, seminare cultura delle differenze, di tutte le differenze. Ravenna in Comune conferma con forza la propria natura politica volta al rispetto dell’essere umano e della sua dignità e condanna senza incertezze l’atto di volgare razzismo perpetratosi ai danni di bambini e di una neomamma.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: