Riflessione sulla sicurezza

Di: Raffaella Sutter

Cresce la percezione di insicurezza ed aumenta la domanda di sicurezza che i cittadini rivolgono al governo locale. I cittadini si auto-organizzano, anche a Ravenna, in ronde , gruppi di passeggio, gruppi WhatsApp e Faceboook per segnalazioni di furti o rischi. Certo “l’occhio sulla strada” da parte degli abitanti è il primo elemento che garantisce sicurezza e la sicurezza urbana dipende molto dal grado di identificazione dei cittadini con il territorio ed il senso di appartenenza a un ambiente di vita incentiva comportamenti che lo proteggono. Ma lo spontaneismo nella vigilanza può portare a comportamenti rischiosi e conflittuali , che non favoriscono la coesione sociale. La legge della Regione Emilia Romagna sulla polizia locale ed il sistema integrato di sicurezza (L.24/2003) prevede come priorità la polizia di prossimità con il coinvolgimento e la partecipazione dei cittadini prevedendo anche l’utilizzazione del volontariato. Il Comune di Ravenna sta sperimentano da poco gli assistenti civici volontari con funzioni non sostitutive della Polizia Municipale, ma di promozione della legalità e mediazione dei conflitti. Ma è una sperimentazione non incardinata in una più vasta politica della sicurezza che preveda diverse tipologie di azione tra cui un sistema integrato di polizia di prossimità (che comprenda la sorveglianza strutturata delle forze dell’ordine e le diverse forme di sorveglianza spontanea del territorio ), interventi di riqualificazione urbanistica, sostegno alla vitalità urbana, azioni di coesione sociale e di riduzione del danno, azioni a sostegno delle vittime dei reati. L’adozione di piani di quartiere della sicurezza che tengano conto delle diverse specificità del territorio ravennate e delle diverse domande di sicurezza della città e del forese potrebbe essere un primo passo verso un sistema integrato di sicurezza ?

Fonte: Raffaella Sutter – Pagina Facebook

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: