Rassegna stampa del 8 Novembre 2015

cor-ra

[…] E quale sia il futuro dello scalo portuale ma anche di Porto Corsini e Marina di Ravenna se lo chiedono anche gli attivisti di Ravenna in Comune. «Prima di prendere decisioni che potrebbero condizionare il futuro delle due località costiere occorre utilizzare tutte le cautele possibili – commentano, ricordando e citando come esempi da non ripetere i casi di Marinara e Porto Reno – Preservare la vocazione turistica delle due realtà è fuori da ogni discussione. Fare ulteriori errori significherebbe affossare ogni speranza di quel rilancio che viene chiesto». Il neonato soggetto politico chiede poi un incontro al presidente dell’Autorità portuale per discutere del futuro dello scalo e stigmatizza «la rivisitazione del “Risveglio del morti viventi” messa in scena dalla giunta Matteucci. Non è accettabile – spiegano – che il sindaco voti a favore delle casse a mare nel comitato portuale del 21 settembre e che il vicesindaco lo sconfessi nella commissione consiliare del 5 novembre senza che né il primo né il secondo tragga la logica conseguenza di dare le dimissioni».

 

 

 

rdc

[…] Anche la lista civica Ravenna in Comune critica l’atteggiamento del sindaco Matteucci che prima avrebbe approvato le casse di colmata e poi le avrebbe bocciate e chiede un incontro al presidente dell’Autorità portuale per valutare il nuovo progetto per i fondali.
«Tuttavia — scrive Ravenna in Comune -fino a quando non verrano date adeguate risposte, non possiamo che condividere la preoccupazione di molti cittadini nei confronti di opere portuali che potrebbero portare conseguenze difficilmente risanabili per tutto il territorio e per le genti che lo abitano».

ravenna notizie

Prima di prendere decisioni che potrebbero condizionare il futuro di due località costiere come Marina di Ravenna e Porto Corsini, occorre utilizzare tutta le cautele possibili. Preservare la vocazione turistica delle due località è fuori da ogni discussione. Indubbiamente sia le giunte Matteucci che quelle Mercatali hanno compiuto molti errori nel recente passato come dare il via libera alle speculazioni edilizie di Marinara e del porto turistico di Casal Borsetti.
Senza dimenticare il totale annichilimento dell’attrattività turistica di Marina di Ravenna e l’operazione del terminale crociere che non ha portato i risultati sperati per il turismo della nostra città costringendo gli abitanti di Porto Corsini a sopportare il via vai di decine pullman che trasbordano i passeggeri verso altre mete, molte delle quali sono non sono nemmeno Ravenna. Fare ulteriori errori significherebbe affossare definitivamente ogni speranza di quel rilancio turistico che gli abitanti chiedono. [ continua a leggere ]

rav web tv

7/11/2015 – “Prima di prendere decisioni che potrebbero condizionare il futuro di due località costiere come Marina di Ravenna e Porto Corsini, occorre utilizzare tutta le cautele possibili” sostengono i membri di “Ravenna in Comune”.
“Preservare la vocazione turistica delle due località è fuori da ogni discussione. Indubbiamente sia le giunte Matteucci che quelle Mercatali hanno compiuto molti errori nel recente passato come dare il via libera alle speculazioni edilizie di Marinara e del porto turistico di Casal Borsetti. [ continua a leggere ]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: